Riscaldamento camper e caravan

Come ottenere il massimo dall’impianto di riscaldamento del proprio camper/caravan. Pochi accorgimenti per sopravvivere d’inverno.

 

Riscaldare il camper in inverno: stufe e consigli per un riscaldamento ottimale

Durante la stagione invernale non si può fare a meno di un valido impianto di riscaldamento. Il tipo di riscaldamento varia in base alle dimensioni e alla tipologia di camper, nonché alle esigenze personali.

Esistono due tipologie di impianti di riscaldamento: quelli alimentati a gas (bombole) e quelli alimentati a gasolio.

Tutti veicoli ricreazionali hanno un impianto di riscaldamento di potenza adeguata per l’inverno che consente, con qualche piccolo accorgimento, di affrontare anche temperature rigide di molti gradi sotto lo 0.

Un uso corretto ed adeguato dell’impianto di riscaldamento può consentire anche a impianti di scarsa potenza, di mantenere una temperatura confortevole all’interno della cellula, garantendo una buona autonomia. 

STUFA IN ORDINE ED IN PERFETTA EFFICIENZA

La stufa e tutto l’impianto di riscaldamento devono essere revisionati e in ordine:
il bruciatore deve essere pulito
– il sistema di accensione perfetto
– le sicurezze attive e funzionanti
– la presa dell’aria per la combustione deve essere libera da ostacoli
– lo scarico dei gas di combustione deve essere libero e integro

Se la vostra stufa dovesse essere equipaggiata con un accenditore automatico (Truma serie S), consigliamo di sostituire la batteria ad intervalli di due anni o quando la frequenza di accensione dovesse rallentare. Utilizzare solo tipi di batteria con protezione da fuoriuscite.

Una caldaia “trascurata” è poco efficiente e poco sicura.

PROMO CHEK GAS INVERNO: fino al 31/12/2014 al prezzo promozionale di € 20,00

Per il controllo della caldaia o stufa, occorrerà rivolgersi al centro assistenza specializzato.

In caso di riscaldatori a gasolio ( Webasto, Truma Combi D o Eberspaecker ) ricordiamo che il bruciatore ha bisogno di essere acceso a intervalli periodici (consigliato una volta al mese) per liberarsi dalle impurità.
Per alcuni modelli è importante anche prevedere, se si intende andare ad alte altitudini, l’acquisto di un kit altitudine che permette la combustione ottimale oltre i 1600 mt sul livello del mare.

Il combustibile giusto

Quando le temperature sono rigide è importante che il combustibile sia quello adatto all’inverno: nel caso dei sistemi a gas dovrà essere gas Propano (e non il normale Butano utilizzato normalmente), mentre per il sistema a gasolio si dovrà preferire il gasolio invernale facilmente reperibile presso i distributori di montagna.

Riscaldamento in marcia

Riguardo il riscaldamento in marcia, ricordiamo che è possibile utilizzare la stufa a gas solo se disponiamo di un regolatore gas con valvola di sicurezza, come il Secumotion. Se invece disponiamo di riscaldatori a gasolio, come il Webasto, allora non ci sono problemi. In alternativa possiamo pensare al montaggio di un piccolo riscaldatore a gasolio supplementare da utilizzare in marcia, oppure in sosta come stufa secondaria.

Riguardo la sicurezza, ricordiamo che la combustione della stufa avviene in una camera stagna, con prelievo d’aria dall’esterno ed emissione di fumi attraverso il camino. I pericoli di esalazioni nocive sono dunque molto remoti, ma per maggior sicurezza è bene installare dei rilevatori di gas. 

Periodicamente verifichiamo che il comignolo non sia otturato da foglie o altri ostacoli che ostacolerebbero il corretto tiraggio.

Nella stagione fredda, la neve può causare dei problemi: per questo, se abbiamo una stufa del tipo con scarico dei fumi a tetto, sarebbe bene montare una prolunga per il camino, poiché l’accumulo di neve sul tetto del mezzo potrebbe ostruire il tiraggio.

Dobbiamo periodicamente verificare il funzionamento della termocoppia della stufa, essenziale per la nostra sicurezza poiché tale dispositivo provvede ad interrompere l’erogazione del gas nel caso di spegnimento accidentale della fiamma. 

Non dimentichiamo, infine, che la stufa deve essere spenta quando ci troviamo all’interno di garage o traghetti.

PROMO CHEK GAS INVERNO: fino al 31/12/2014 al prezzo promozionale di € 20,00

Per qualsiasi informazione o dubbio non esitare a contattarci allo 031.713636